Fondazione Felice Gianani

Vincitori delle Passate Edizioni

La prima edizione del premio (1994) si è conclusa con l’assegnazione da parte della Commissione giudicatrice dei 20 milioni di lire previsti al Dott. Paolo Terrile di Genova, che ha conseguito la laurea in Giurisprudenza presso l’Università degli Studi di Genova, discutendo una tesi su “La lettera di credito e la disciplina applicabile”. Il Dott. Terrile ha utilizzato la borsa di studio per conseguire il Master of Laws presso la Cornell University.

La seconda edizione del concorso (1995) ha visto premiato dalla Commissione giudicatrice il Dott. Paolo Marzano di Roma, che ha conseguito la laurea in Giurisprudenza presso la Libera Università degli Studi Sociali “Guido Carli” discutendo una tesi su “L’insider trading”. Il Dott. Marzano si è avvalso della borsa di studio per lo svolgimento di una ricerca sul tema della proprietà intellettuale nel settore internazionale con particolare riferimento alle normative, alla contrattualistica, agli aspetti giudiziari ed alle Istituzioni preposte alla tutela della medesima. La ricerca è stata svolta presso la Columbia University di New York.

Al contempo, la Commissione giudicatrice – rilevando come la tesi presentata da un altro candidato (il Dott. Massimo Marchesi), pur attenendo ad argomenti di carattere prevalentemente economico (e, per ciò stesso, non in linea con quanto previsto nel bando di concorso) fosse originale ed altamente promettente – ha raccomandato all’ABI di sostenere con un contributo finanziario il programma di ricerca proposto dal candidato ed il Comitato esecutivo dell’Associazione, accogliendo la raccomandazione, ha concesso al Dott. Marchesi un contributo pari a 10 milioni di lire per la realizzazione di un programma di ricerca sulla compatibilità tra la liberalizzazione di fatto esistente nei servizi bancari e finanziari all’interno della Comunità europea e la relativa disciplina comunitaria.

Per quanto attiene la terza edizione del concorso (1996), la Commissione giudicatrice ha premiato il Dott. Matteo Tonello di Mirano (Venezia), che ha conseguito la laurea in Giurisprudenza presso l’Università degli Studi di Bologna, discutendo una tesi su “L’abuso della personalità giuridica”. Il Dott. Tonello ha utilizzato la somma assegnatagli per conseguire il Master of Law presso la Harward Law School.

Il premio bandito in occasione della quarta edizione del concorso (1997) è stato assegnato dalla Commissione giudicatrice al Dott. Andrea Canepari di Pavia, che ha conseguito la laurea in Economia Politica presso l’Università Commerciale “Luigi Bocconi” di Milano, discutendo una tesi su “Disciplina delle deleghe di voto ed incentivazione dell’azionariato diffuso”. Il Dott. Canepari si è avvalso della borsa di studio per frequentare un corso di studio Law and Economics presso l’University of Pennsylvania Law School.

Per quanto concerne la quinta edizione del concorso (1998), la Commissione giudicatrice ha premiato il Dott. Marco Cerritelli di Pescara, che ha conseguito la laurea in Giurisprudenza presso la Libera Università Internazionale degli Studi Sociali “Guido Carli” di Roma, discutendo una tesi su “Antitrust e regolamentazione nel settore del credito. Esperienze a confronto: Stati Uniti, Giappone, Italia”. Il Dott. Cerritelli - che intendeva avvalersi della borsa di studio per conseguire il Master of Law presso un’Università statunitense - ha successivamente rinunciato, avendo trovato una stabile occupazione, ad usufruire della borsa di studio.

Il premio bandito in occasione della sesta edizione del concorso (1999) è stato assegnato dalla Commissione giudicatrice alla Dott.ssa Chiara Oldani di Roma, che ha conseguito la laurea in Economia presso la Libera Università Internazionale degli Studi Sociali “Guido Carli” di Roma, discutendo una tesi su “Analisi monetaria dei prodotti derivati: teoria ed evidenze empiriche”. La Dott.ssa Oldani si è avvalsa della borsa di studio per frequentare il Master of Science in Economics presso la University of Warwick.

Per quanto concerne la settima edizione del concorso (2000), la Commissione giudicatrice ha premiato il Dott. Alessandro Vittadini di Milano, che ha conseguito la laurea in Scienze Politiche presso l’Università degli Studi di Milano, discutendo una tesi su “Il diritto applicabile al merito della controversia nell’arbitrato commerciale internazionale in assenza di scelta delle parti”. Il Dott. Vittadini si è avvalso della borsa di studio per frequentare il Master of Laws presso il King’s College di Londra

Il premio bandito in occasione dell’ottava edizione del concorso (2001) è stato assegnato dalla Commissione giudicatrice alla Dott.ssa Maria Cannazza di Galatina (LE), che ha conseguito la laurea in Giurisprudenza presso la Libera Università Internazionale degli Studi Sociali “Guido Carli” di Roma, discutendo una tesi su “Tendenze evolutive della regolamentazione prudenziale dei requisiti patrimoniali a fronte del rischio di credito”. La Dott.ssa Cannazza si è avvalsa della borsa di studio per frequentare il Master of Laws presso la Queen Mary University di Londra.

Per quanto concerne la nona edizione del Concorso (2002), la Commissione giudicatrice ha premiato la Dott.ssa Stefania Ciraolo di Vicenza, che ha conseguito la laurea in Economia e Commercio presso l’Università degli Studi di Verona, discutendo una tesi su “Stima delle probabilità di insolvenza nei mercati emergenti”. La Dott.ssa Ciraolo si è avvalsa della borsa di studio per frequentare corsi specialistici di economia e finanza presso il Centro di Studi Economici dell’Università Cattolica di Leuven (Belgio).

In occasione della decima edizione del Concorso (2003) la Commissione giudicatrice ha premiato il Dott. Carmine Guerriero di Avellino, che ha conseguito la laurea in Economia presso l’Università Commerciale “Luigi Bocconi” di Milano, discutendo una tesi su “Agenzie indipendenti e Regolazione: un’analisi del mercato dell’elettricità negli Stati Uniti”. Il vincitore si è avvalso della borsa di studio per conseguire il dottorato di ricerca (D. Phil.) in Economia presso l’Università di Chicago (USA).

Il premio bandito in occasione dell’undicesima edizione del Concorso (2004) al Dott. Francesco Decarolis di Roma, che ha conseguito la laurea in Economia presso l’Università Commerciale “Luigi Bocconi” di Milano, discutendo una tesi su “Effetti economici della democrazia”. Il Dott. Decarolis si è avvalso della borsa di studio per conseguire il dottorato di ricerca (D. Phil.) in Economia presso l’Università di Chicago (USA).

In occasione della dodicesima edizione del Concorso (2005) la Commissione giudicatrice ha premiato la Dott.ssa Laura Prosperetti di Roma, che ha conseguito la laurea in Giurisprudenza presso l’Università degli Studi “Roma Tre”, discutendo una tesi su “Le garanzie rotative nel diritto italiano e tedesco”. La vincitrice si è avvalsa della borsa di studi per frequentare un Master of Law presso la Pennsylvania University Law School.

Per quanto concerne la tredicesima edizione del Concorso (2006), la Commissione giudicatrice ha premiato il Dott. Francesco Dagnino di Palermo che ha conseguito la laurea in Giurisprudenza presso l’Università degli Studi di Palermo discutendo la tesi su “Strumenti ‘ibridi’ partecipativi: profili tipologici”. Il vincitore si è avvalso della borsa di studio per frequentare un Master in Corporation Law (LL.M.) presso la New York University-School of Law

Il premio bandito in occasione della quattordicesima edizione del Concorso (2007) è stato assegnato dalla Commissione giudicatrice alla D.ssa Jole Bertone di Savigliano (CN) che ha conseguito la laurea in Giurisprudenza presso l’Università Commerciale Luigi Bocconi di Milano, discutendo la tesi su “Valutazione delle concentrazioni ed efficienza nelle discipline antitrust di Stati Uniti e Comunità Europea”. La vincitrice si è avvalsa della borsa di studio per frequentare un Master of Laws in Commerce and Finance (LL.M.) presso il King’s College of London.

In occasione della quindicesima edizione del Concorso (2008), la Commissione giudicatrice ha premiato la Dott.ssa Eugenia Macchiavello di Genova che ha conseguito la laurea in Giurisprudenza presso l’Università degli Studi di Genova, discutendo la tesi su “La risarcibilità dei danni da fumo – vecchi strumenti e nuove esigenze di tutela”. La vincitrice si è avvalsa della borsa di studio per frequentare un Master of Laws presso la New York University.

Per quanto riguarda la sedicesima edizione del Concorso (2009), la Commissione giudicatrice ha premiato il Dott. Lorenzo Gatti di Parma che ha conseguito la laurea in Giurisprudenza presso l’Università Commerciale Luigi Bocconi di Milano, discutendo la tesi su “Il contratto di direzione e coordinamento di società”. Il vincitore si è avvalso della borsa di studio per frequentare un programma specialistico “European Law and Economic Analysis” (ELEA) presso il College of Europe di Bruges.

In occasione della diciassettesima edizione del Concorso (2010), la Commissione giudicatrice ha premiato il Dott. Luca Martino Levi che ha conseguito la laurea magistrale in Giurisprudenza presso l’Università degli Studi di Torino, discutendo la tesi su "Rilievi giuridici nella nozione di sviluppo". Il vincitore si è avvalso della borsa di studio per frequentare un Master in Finance (LL.M. in Finance) presso la Johann Wolfgang Goethe-Universitat Frankfurt am Main.

Il premio bandito in occasione della diciottesima edizione del Concorso (2011) è stato assegnato dalla Commissione giudicatrice al Dott. Luigi Russi di Cuneo che ha conseguito la laurea in Giurisprudenza presso l’Università Commerciale Luigi Bocconi di Milano, discutendo la tesi "Starting Ahead: The Law and Policy of Expenses Incurred During Negotiations - A Comparative Perspective". Il vincintore si è avvalso della borsa di studio per conseguire il PhD (Dottorato triennale) presso la City University London.

Per quanto riguarda la diciannovesima edizione del Concorso (2012), la Commissione Giudicatrice ha premiato il Dott. Antonio Capizzi di Roma che ha conseguito la laurea magistrale in Giurisprudenza presso l’Università degli Studi di Roma “La Sapienza” discutendo la tesi “L’exceptio doli nel quadro delle clausole generali”. Il vincitore ha utilizzato la borsa di studio per frequentare un semestre, come Visiting Researcher, presso la Harvard Law School e presso la Harvard Business School di Boston per l’approfondimento di una serie di tematiche funzionali al completamento della Ricerca “Fundamental changes and investors’ compensation entitlement”.

In occasione della ventesima edizione del Concorso (2013), la Commissione giudicatrice ha premiato il Dott. Michelangelo Granato di Catanzaro (CZ) che ha conseguito la laurea in Giurisprudenza presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, discutendo la tesi su “The transfer of ownership in the Unidroit Convention on Substantive Rules for Intermediated Securities”. Il vincitore si è avvalso della borsa di studio per frequentare un Master of Law presso l’Harvard Law School.

Per quanto riguarda la ventunesima edizione del Concorso (2014), la Commissione giudicatrice ha premiato la Dott.ssa Giulia Pasqualetto di Castelfranco Veneto (TV) che ha conseguito la laurea in Giurisprudenza presso l’Università degli Studi di Trento, discutendo una tesi su "Interferenze tra marchio e domain name". La vincitrice si sta avvalendo della borsa di studio per frequentare un Master of Law presso il King s College di Londra.

Il premio bandito in occasione della ventiduesima edizione del Concorso (2015), la Commissione giudicatrice ha premiato il Dott. Luca Amorello di Spilimbergo (PN) che ha conseguito la laurea in Giurisprudenza presso l’Università degli Studi di Trieste, discutendo una tesi su "Antitrust in Cina: un analisi comparata sulla nuova disciplina cinese della concorrenza". Il vincitore si sta avvalendo della borsa di studio per frequentare un Master of Law presso  l’Harvard Law School.

Per quanto riguarda la ventitreesima edizione del Concorso (2016), la Commissione giudicatrice ha premiato il Dott. Giuseppe Fava di Senigallia (AN) che ha conseguito la laurea in Giurisprudenza presso l’Alma Mater Studiorum - Università di Bologna, discutendo una tesi su "Le risorse pubbliche nella risoluzione degli enti creditizi: l’angusto spazio tra la normativa sulla risoluzione e la disciplina sugli aiuti di Stato". Il vincitore si avvarrà della borsa di studio per frequentare un LLM Degree in Finance presso  l’Institute for Law an Finance(ILF) della Goethe Universitat di Francoforte sul Meno.